X

Nuove tendenze del Lusso nell’interior design

Nuove tendenze del Lusso nell’Interior Design. Diamo l’addio a eccessi e sfarzo. Lusso oggi è sostenibilità, artigianalità, recupero delle tradizioni, tempo da dedicare a sé stessi e ai propri cari.

In un’epoca in cui i bisogni primari sono nella maggior parte soddisfatti, il concetto di lusso è diventato qualcosa di diverso rispetto al passato. È cambiato il nostro modo di concepire il Lusso, che diventa sempre più legato a valori immateriali e sempre meno ostentato con oggetti vistosamente ricchi e opulenti.

Lusso e nuovi comportamenti

Negli ultimi anni infatti abbiamo vissuto la pandemia, il distanziamento sociale, abbiamo imparato a essere connessi da remoto. Il lusso è diventato inevitabilmente qualcosa di molto più complesso di come lo era una volta; per questo va ridefinito alla luce dei nuovi comportamenti. L’esperienza di questi ultimi anni ci ha portato a rivalutare il valore dell’esperienza e attribuire un maggior valore al piacere di condividere con parenti e amici un viaggio o una cena piuttosto che possedere un gioiello o una borsa firmata. I tradizionali oggetti simbolo del lusso oggi non sono più considerati oggetti del desiderio, oggi si preferisce vivere un‘esperienza straordinaria.

La tendenza di oggi è quella di preferire beni di lusso di tipo esperienziale. Tra questi il design e l’arredamento sono ai primi posti nella lista dei desideri; così come il lusso legato alla casa e alla famiglia (intesi come un lusso più intimo); le vacanze più intime e sicure, nelle quali dedicare del tempo a sé stessi e alle persone che si amano. A seguire troviamo il cibo e i vini pregiati, i viaggi e l’ospitalità di lusso.
 

Evoluzioni del lusso

Il lusso è un concetto in continua evoluzione ed è in generale legato al contesto storico e geografico. Ai tempi antichi il sale era considerato un bene preziosissimo, tanto che si sono combattute guerre sanguinarie per possederne il monopolio. Nell’antica Roma il sale era un bene prezioso ed i soldati erano pagati con questa sostanza, da cui il termine “salario“, usato ancora oggi, non solo in Italia. Perfino una delle vie consolari che partivano dal centro di Roma si chiamava e si chiama Salaria perché portava il sale del Tirreno verso l’interno della Penisola. Oggi questo ci fa sorridere pensando che facciamo di tutto per mangiare con poco sale, consapevoli che un’alimentazione con poco sale protegge la nostra salute.

Il lusso non è mai uguale in ogni epoca, così come è diverso a seconda del contesto geografico. Un bicchiere d’acqua nel deserto avrà un valore diverso rispetto al sentiero di montagna dove l’acqua è abbondante. È infatti la rarità a rendere prezioso un bene, la sua difficile reperibilità, il fatto che in quel contesto non sia facilmente accessibile.
 

Come cambiano gli spazi in casa

Questo ha cambiato il nostro modo di vivere gli spazi sia della casa che dell’hotel e negli ultimi periodi anche dell’ufficio; con l’esperienza dello smart working infatti soprattutto le nuove generazioni prediligono lavori che consentono molta flessibilità nello scegliere se lavorare in ufficio o da remoto.

Oggi, infatti, è il tempo il bene più prezioso perché il tempo è diventato un bene raro. È cambiato il valore che diamo al nostro tempo.

Oggi sempre di più il lusso viene espresso attraverso atteggiamenti e valori immateriali. Guardare un panorama, respirare il profumo del mare, dedicare del tempo alla famiglia e agli amici, è un vero e proprio lusso.

Nel progetto degli interni, si valorizza sempre di più il rapporto con l’esterno, le ampie vetrate che mettono in contatto con il panorama e la natura prepotente e straordinaria di un paesaggio marino. Lusso nell’interior design significa guardare fuori e poter apprezzare il panorama, poter respirare il profumo della natura. Questo oggi è un valore che pochi possono avere e perciò è considerato un lusso. Vivere nel lusso vuol dire avere il pieno controllo del proprio tempo. Potersi fermare e “perdere tempo” nella contemplazione, nell’incontro, nella lettura o quant’altro ci faccia piacere fare.
 

Il concetto di lusso nell’interior design oggi

In questo progetto di Citterio e Viel a Miami l’elemento naturale è stato portato anche dentro l’edificio cercando attraverso l’arredamento e la distribuzione degli spazi di celebrare la sensazione gioiosa di trascorrere del tempo all’aperto in compagnia di amici e familiari.

Gli interni dell’edificio dalle forme sinuose, dove si integrano le residenze private con 7.500 metri quadri di spazi comuni, dislocati sulla lunghezza della torre e, in particolar modo, sulla sommità di essa, con viste mozzafiato sulla città. Tra i servizi anche una piscina e spa con area relax al 70° piano; al 66° piano ci sono un’ampia palestra di 930 metri quadri e una sala yoga interna ed esterna. Gli spazi comuni di grandi dimensioni sono progettati per fungere da estensione delle aree private dei residenti, come la zona dining, la piscina, il bar e la wine lounge: al 67° piano c’è una Wine Lounge a doppia altezza, con una ricercata selezione di vini e opere d’arte, e anche degli spazi con uffici e lounge privati.

Le finestre a tutta altezza nella lobby offrono una vista ininterrotta del suggestivo paesaggio di Brickell, per rafforzare il dialogo tra interni ed esterni.

E non per ultimo The Residences at 1428 Brickell, progettato dagli statunitensi Arquitectonica, sarà il primo grattacielo residenziale di lusso al mondo ad essere in parte alimentato da energia solare perché siamo entrati nell’era del ‘conscious luxury’: il nuovo lusso è consapevole e sostenibile.

Scegli la finestra Agostini
più adatta alle tue esigenze

La firma di Agostini è sinonimo di serramenti affidabili e duraturi che rispondono alle diverse necessità progettuali con uno stile unico. Tutte le tipologie di infissi hanno a disposizione un’ampia scelta di materiali, colori e finiture.
Conosci nel dettaglio i nostri serramenti grazie al nostro semplice configuratore, dove in pochi e semplici passaggi puoi anche scoprire le diverse finiture e configurazioni.

CONFIGURA

In cosa possiamo aiutarti?