X

Tapparelle o persiane?

Quando ci troviamo a scegliere tra tapparelle, persiane e oscuranti le cose si possono fare confuse. La scelta infatti è ampia e c’è il rischio di perdersi nel capire quale è il miglior sistema per le nostre finestre. Ecco allora alcuni consigli utili. Partiamo facendo chiarezza tra le varie possibilità.

Molto spesso tapparelle e persiane vengono usate come sinonimi ma non lo sono affatto.
Le tapparelle sono i serramenti avvolgibili che scorrono su delle guide e vengono sollevate o abbassate a seconda di come si desidera far filtrare la luce. Questi avvolgibili sono disponibili in una vasta gamma di materiali, dal pvc all’alluminio, e personalizzabili nei colori e nelle finiture. Spesso le tapparelle vengono chiamate erroneamente anche persiane, che però sono un tipo diverso di chiusura.
Le persiane infatti sono formate da delle ante con lamelle oscuranti rigide e inclinate, per far penetrare la luce del sole senza però far vedere l’interno della casa.
A differenza degli scuri, che oscurano e basta, le persiane possono anche essere orientate per modulare l’ingresso della luce.

Le varie tipologie di scuri

Un paragrafo a parte meritano poi gli scuri, chiamati anche balconi, che si differenziano per tipologia di chiusura.

Chiusura standard.
Lo scuro cosiddetto “Standard”o “Scurone” è sicuramente il modello più diffuso. Semplice ma estremamente elegante e funzionale, questo tipo di chiusura, ad ante non ripiegabili, è da sempre utilizzato nelle dimore di prestigio dal 1600 ai giorni nostri.

Chiusura alla padovana.
Lo scuro “alla Padovana”, dalle linee pulite ed eleganti, ha le ante snodate sulla spalla del muro. È tipico dell’area padovana, in particolare lo si ritrova nelle Ville Venete della Riviera del Brenta.

Chiusura alla vicentina.
Gli scuri “alla Vicentina” sono tipici delle storiche abitazioni della zona, appunto, vicentina. Sono posati vicino all’esterno muro e si ripiegano a libro in 2 moduli per anta sulla spalla della muratura verso l’interno. Le ante aperte possono essere nascoste dietro un contorno in muratura, mantenendo le facciate delle case, sia a scuro aperto che chiuso, sempre libere.

Chiusura a libro.
Gli scuri “a Libro”, ideali nei casi in cui ci siano limiti architettonici all’apertura verso l’esterno, sono posati vicini all’interno muro e si ripiegano a libro in 1, 2 o 3
moduli per anta sulla spalla della muratura verso l’esterno.

Realizzati in legno, in pvc o in materiali innovativi come il Fibex che assicura una maggior resistenza e durabilità, tutti gli scuri poi possono essere a doga liscia o fugata, a seconda dei gusti personali.

I teli oscuranti

Nella relazione tra luce e buio si inseriscono anche i teli oscuranti. A pannello o a rullo, questi teli sono realizzati in tessuti tecnici e diventano la soluzione ideale per garantire una schermatura dai raggi solari quando per esempio le tapparelle non possono essere installate, oppure rappresentano una scelta estetica consapevole, specie nel caso di grandi finestre a vetro, nelle case come anche negli uffici.

Come orientarsi nella scelta tra tapparelle, persiane e oscuranti

La posizione delle finestre rispetto al sole e l’orientamento della casa sono i punti principali da valutare quando si scelgono serramenti e serrande.  Un’apertura a nord riceverà infatti meno luce durante il giorno, quindi non sarà necessario prevedere un oscuramento totale, specie se si trova nella zona giorno. Anzi sarebbe bene prevedere in tal caso il massimo ingresso di luce, per esempio utilizzando serramenti minimali con finestre a tutto vetro.

Il caso delle finestre panoramiche

Abbiamo parlato di tapparelle, persiane e oscuranti. Ma cosa accade con le grandi vetrate panoramiche? Scegliere finestre a tutto vetro dai profili minimali significa condividere un pensiero di apertura totale alla luce. Per sfruttare al meglio tutte le condizioni di luminosità e di interazione con l’ambiente esterno,  consigliamo di non oscurare le vetrate puntando eventualmente su delle tende interne leggere, se desiderata un po’ di privacy.

Qualsiasi chiusura preferiate, speriamo di aver portato maggiore luce sulle vostre scelte con questo articolo.

Scegli la finestra Agostini
più adatta alle tue esigenze

La firma di Agostini è sinonimo di serramenti affidabili e duraturi che rispondono alle diverse necessità progettuali con uno stile unico. Tutte le tipologie di infissi hanno a disposizione un’ampia scelta di materiali, colori e finiture.
Conosci nel dettaglio i nostri serramenti grazie al nostro semplice configuratore, dove in pochi e semplici passaggi puoi anche scoprire le diverse finiture e configurazioni.

CONFIGURA

In cosa possiamo aiutarti?