X

Well-being e interior design: la finestra per meditare

L’Interior Design come strumento indispensabile nell’evoluzione degli spazi abitativi per generare benessere.

Well-being e interior design, un binomio vincente per spazi in sintonia con il benessere psico-fisico.

Spesso gli spazi sotto le finestre diventano spazi morti e privi di interesse; invece l’interior designer è in grado di trasformarli in angoli suggestivi capaci di unire l’utile al dilettevole, inserendo soluzioni salvaspazio e sedute relax.

Se la struttura lo permette potrete realizzare delle nicchie suggestive e al tempo stesso utilissime che si trasformeranno in un vero e proprio rifugio, un’alcova accogliente ed avvolgente, ma anche un dispositivo salvaspazio.

Come trasformare gli spazi sotto la finestra

La finestra all’interno di uno spazio abitato, se arredata con sedute fisse e librerie, può diventare una zona relax dove si può leggere un libro o ammirare un panorama senza essere disturbati dal resto della famiglia.

Oggi sempre di più abbiamo imparato ad apprezzare gli spazi relax, a dedicarci del tempo per riposare, per leggere, per recuperare energie dopo una giornata di lavoro e di stress. Ma una finestra se ben arredata può anche ospitare una libreria o una panca contenitrice portaoggetti.

Conosciamo tutti quella sottile e al tempo stesso potente attrazione che ci porta a sostare dinanzi alle finestre ammirando gli spazi esterni, spazi che ci sembra di toccare con mano, grazie alle ampie vetrate che oggi possiamo inserire nelle nostre case. Di fronte ad un bel panorama è difficile resistere alla tentazione di sostare ed ammirarlo; figuriamoci se si può farlo stando seduti comodamente, nella sicurezza delle proprie mure domestiche. È noto come le ampie vetrate riescano ad infondere un senso di beatitudine. A maggior ragione se integrati alla finestra progettiamo dei supporti dove potersi sedere. Il senso di benessere dato dal leggere un libro, ascoltare della musica o fare un riposino accanto alla vostra finestra preferita è uno dei piccoli piaceri che ci possiamo concedere ad esempio lavorando da casa.
 

Finestre con seduta nel concept di interior design

Molto diffuse nei paesi nordici, dove la luce è scarsa e l’irraggiamento solare è limitato, le finestre con seduta sono molto apprezzate anche nel resto dell’Europa. Oggi anche nei paesi dal clima più mite e mediterraneo vengono inserite nella progettazione di interni perché donano la possibilità di creare uno spazio che induce al completo relax e a ritrovare quel benessere determinato dal contatto visivo con la natura e con sé stessi, con il proprio io.

Dare forma ad una seduta sotto una finestra è più semplice se lo spessore dei muri lo consente. In alcuni casi il progettista potrà sfruttare direttamente il davanzale, se questo è sufficientemente ampio e profondo, collocando poi su di esso dei morbidi cuscini, per farlo diventare più confortevole.

Un’altra soluzione molto apprezzabile è quella di creare una struttura di supporto in legno che diventa una panca proprio sotto la finestra: può diventare una libreria o un contenitore chiuso salvaspazio per sfruttare al meglio ogni singolo centimetro.

Scegli la finestra Agostini
più adatta alle tue esigenze

La firma di Agostini è sinonimo di serramenti affidabili e duraturi che rispondono alle diverse necessità progettuali con uno stile unico. Tutte le tipologie di infissi hanno a disposizione un’ampia scelta di materiali, colori e finiture.
Conosci nel dettaglio i nostri serramenti grazie al nostro semplice configuratore, dove in pochi e semplici passaggi puoi anche scoprire le diverse finiture e configurazioni.

CONFIGURA

In cosa possiamo aiutarti?